L O A D I N G
blog banner

TESINE MULTIMEDIALI DA SCARICA

Prendi come base la scaletta che hai composto e comincia a scrivere i diversi capitoli, utilizzando le schede e gli appunti che la lettura dei testi ti ha suggerito. Evita, in ogni caso, gli argomenti troppo ampi e troppo complessi e i lavori eccessivamente pretenziosi: A questo punto leggilo con attenzione e compila delle brevi schede relative ai passi che pensi potranno confluire nel tuo lavoro o riassumi qualche passaggio fondamentale. Il regolamento relativo all’esame di Stato lascia la più ampia libertà al candidato nello scegliere l’argomento da cui iniziare il colloquio. Qui trovi una guida su come organizzare la bibliografia.

Nome: tesine multimediali da
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 58.9 MBytes

Discuti le tue idee in particolare con gli insegnanti delle discipline che ritieni coinvolte nello sviluppo dell’argomento della tua tesina, al fine di poter ricavare:. Nel lavoro di collegamento tra l’argomento principale e le altre materie è molto utile realizzare una multimddiali concettualeovvero una scaletta che contenga la definizione dell’argomento di partenza, le altre materie toccate e la definizione del contenuto. A questo punto leggilo con attenzione e compila delle brevi schede relative ai passi che pensi potranno confluire nel multinediali lavoro o riassumi qualche passaggio fondamentale. Il primo passo per scrivere la tesina di Maturità è quello di trovare il giusto argomento. Importante è, infine, l’impaginazione:

Certo tesinw possibile effettuare collegamenti fra quasi tutti gli argomenti, ma spesso, specie fra ambiti disciplinari diversi, i collegamenti appaiono artificiali, privi di ogni logica interna.

tesine multimediali da

Capita talvolta di leggere tesine infarcite di errori ortografici, mal impaginate, non rispettose delle regole grafiche: Utilizza, in primo luogo, le enciclopedie e i repertori in cui puoi trovare indicazioni generiche e, talvolta, una serie di riferimenti bibliografici, che spesso si trovano anche nei libri di testo, di solito al termine dei diversi capitoli. Di solito si distinguono i testi di un autore dai testi sull’autore, cioè i testi di critica per esempio i romanzi di Tesie dai saggi su Pavese.

É molto comodo cercare materiale in Internet: Puoi impostare la tua bibliografia come megli credi: Inoltre, al termine della tesina, dovrai inserire una bibliografia e una sitografia dei materiali consultati.

  VISURA CAMERALE AGGIORNATA SCARICA

Vuoi fare una tesina in Power Point? Ecco gli errori da evitare – News Maturità

Si tratta cioè di una scheda, o meglio di una mappa concettualein cui indicherai il tema principale della tesina e le discipline che pensi possano essere coinvolte, mettendone bene in evidenza i collegamenti. Contatti Via Terracina – – Napoli Tel.

L’importante è che quando ti metterai al lavoro non dimenticherai di tenere d’occhio due punti focali:. Per costruire una buona tesina dovrai reperire il materiale adatto, cogliere alcune linee guida intorno a cui strutturare il tuo percorso, sviluppare un discorso argomentativo efficace per la dimostrazione di una tesi.

Discuti le tue idee in particolare con gli insegnanti delle discipline che ritieni coinvolte nello sviluppo dell’argomento della tua tesina, al fine di poter ricavare:. In questa prima fase, quindi, devi soltanto definire l’argomento di quello che sarà il tuo lavoro facendo attenzione a che: É impossibile darti indicazioni precise relative all’uso di Internet, tieni comunque conto che:.

tesine multimediali da

Consulta le nostre guide per capire dalla A alla Z come scrivere una tesina Maturità:. Nonostante il ministro Bussetti abbia fatto sapere ufficialmente che la tesina non sarà obbligatoria per l’esame di Statosono molti i professori che continuano a chiederla, nel tentativo di aiutare i loro studenti a iniziare l’esame con un argomento che conoscono e sciogliere il ghiaccio di fronte alla commissione.

La tua tesina di Maturità è completata. Procurati i libri che ti sembrano adatti e fermati ad analizzare l’indice: La scelta dell’argomento Il regolamento relativo all’esame di Stato lascia la più ampia libertà al candidato nello scegliere l’argomento da cui iniziare il colloquio.

Maturità 2019, come fare una tesina: struttura, modello, esempi

La tesina è una produzione di tipo saggistico a carattere pluridisciplinare; sulla base di una bibligrafia di approfondimento viene costruito un percorso finalizzato a illustrare un detrminato argomento. Su di un foglio di carta, a questo punto, scriverai il titolo dell’argomento scelto e comincerai ad appuntare riferimenti che, direttamente o indirettamente, siano rintracciabili in diversi ambiti disciplinari.

tesine multimediali da

Ecco tutti i passaggi da seguire. I libri letti possono, poi, essere elencati in ordine alfabetico, seguendo il cognome dell’autore, o in ordine cronologico, secondo la data di pubblicazione. multimeriali

COME FARE UNA TESINA DI MATURITÀ

Questa potrà tornarti utile nel momento in cui scriverai la tua tesina o ne realizzerai un PowerPoint vedi il paragrafo 4 di questa multiediali. A questo punto leggilo con attenzione e compila delle brevi schede relative ai passi che pensi potranno confluire nel tuo lavoro o riassumi qualche passaggio fondamentale.

  SCARICA CARBURANTE PARTITA IVA

Sulla base delle schede che avrai compilato costruirai, al momento opportuno, la tua tesina, riprendendo le parti significative che troverai proprio sulle schede e collegandole in un’argomentazione coerente. In ogni caso segnati sempre precise indicazioni riguardo al libroti saranno utili per la compilazione della bibliografia finale e per il reperimento del libro, se ti capiterà di doverlo consultare di nuovo.

La tesina è un saggio di una certa ampiezza: Dopo aver scelto l’argomento e reperito il materiale dovrai elaborare la traccia che intendi seguire nella stesura del tuo lavoro.

Maturità , come fare una tesina: struttura, modello, esempi |

Certamente per la redazione della tua tesina userai un sistema di videoscrittura: Dopo aver raccolto e schedato il materiale e composto la traccia del tuo lavoro, passerai alla stesura definitiva, nel caso tu abbia deciso di consegnare alla commissione un testo completamente scritto. Nel lavoro di collegamento tra l’argomento principale e le altre materie è molto utile realizzare una mappa concettualeovvero una scaletta che contenga la definizione dell’argomento di partenza, le altre materie toccate e la definizione del contenuto.

La tesina di maturità è a tutti gli effetti il biglietto da visita principale del tuo esame orale.

Nella fase di multtimediali definitiva della tesina devono emergere le capacità personali di lavorare sul materiale trovato, costruendo, sulla base di esso, un tessine percorso. Infine, per presentare alla commissione un lavoro più sintetico, puoi realizzare una mappa concettuale o una presentazione PowerPoint.

Le discipline dovranno essere quelle dell’ultimo anno, ma non necessariamente tutte quelle trattate: In questa prima fase, quindi, devi soltanto definire l’argomento di quello che sarà il tuo lavoro facendo attenzione a che:.